Piccole mole a vite, un grosso potenziale produttivo - Gennaio 2018

 

Oggi è possibile rettificare ingranaggi con mole a vite da 55 mm di diametro, grazie a macchine con elevata velocità del mandrino porta mola. Questo permette la rettificatura anche in presenza di spallamenti critici. Tutto ciò è possibile con le nuove macchine KX 160 Twin e KX 260 Twin sviluppate da KAPP

.

 
Rettificare a vite con mole ravvivabili è eccezionalmente produttivo. Pezzi con spallamenti, come per esempio dentature contigue su alberi, sono fortemente limitati nella rettificatura convenzionale. Nel caso non si volessero utilizzare tecnologie quali la rettificatura a profilo con mole piccole o la levigatura (honing), ciò è ora possibile con un sistema costituito da ravvivatore, mola e macchina.
La rettificatura con mole ravvivabili è un processo utilizzato nelle lavorazioni in serie. Nonostante i tempi di ravvivatura appesantiscano i vantaggi, le velocità di taglio tra 63 e 80 m/s si usano per ottenere alta produttività. Si utilizzano mole a vite con diametro 300 mm e velocità da 5000 a 7500 giri/min.
 
(Articolo completo in allegato...)
 
kapp_kx_260_twin_media_02